accesso all'area riservata

#Regione Piemonte – L.R. 28/99 – Commercio Micro imprese.

FINANZIAMENTO A TASSO AGEVOLATO
durata di 60 mesi fino al 100% dell’investimento complessivo ammissibile.

 PROGETTI PRIORITARI:
60% a tasso
40% al tasso EURIBOR + tasso banca     0
PROGETTI NON PRIORITARI:
50% a tasso 0   
50% al tasso EURIBOR + tasso banca

Quota  regione max 100.000,00

Per nuove imprese Quota regione MAX  50.000,00

L’importo massimo del finanziamento complessivo non potrà essere superiore al totale dei ricavi iscritti nell’ultimo bilancio approvato o nell’ultima dichiarazione dei redditi, relativo all’esercizio antecedente la presentazione della domanda, con le sole eccezioni delle imprese di nuova costituzione e dell’acquisto di immobili strumentali.

 

PROGETTI PRIORITARI:

incremento occupazionale ,imprese neo costituite,acquisto di macchinari a basso impatto ecologico,nuova impresa costituita da donne o giovani,programma volto al seguente incremento occupazionale,numero di occupati da inserire

Tipologia di incremento occupazionale(socio, coadiuvante, dipendente),intervento realizzato in area non obbiettivo 2 dell’unione europea,imprenditore ha sostenuto corsi di formazione professionale,abbattimento di barriere architettoniche in esercizi commerciali,abbattimento di barriere architettoniche e o adeguamento servizi igienici in esercizi di somministrazione al pubblico di bevande e  alimenti,riqualificazione e potenziamento dei sistemi e degli apparati di sicurezza .

 AGEVOLAZIONE
Finanziamento a tasso agevolato della durata di 60 mesi e fino al 100% dell’investimento complessivo ammissibile.
L’importo massimo del finanziamento complessivo non potrà essere superiore al totale dei ricavi
iscritti nell’ultimo bilancio approvato o nell’ultima dichiarazione dei redditi, relativo all’esercizio
antecedente la presentazione della domanda, con le sole eccezioni delle imprese di nuova
costituzione e dell’acquisto di immobili strumentali.
Le spese dovranno essere sostenute successivamente alla data di presentazione della domanda o, nel caso di nuove imprese, entro i sei mesi precedenti:

BENEFICIARI
1. commercio al dettaglio
2. somministrazione al pubblico di alimenti e bevande
3. rivendita di giornali e riviste
4. commercio al dettaglio, come definito al precedente punto 1. e commercio all’ingrosso, come definito dall’art. 4 comma 1 lett. a) del Decreto Legislativo 31/3/1998 n° 114, quando le due attività sono esercite congiuntamente e l’attività di commercio al dettaglio è svolta, secondo le risultanze dell’iscrizione al Registro Imprese, in via principale; Nel caso di imprese esercenti attività promiscua, i benefici si applicano nella misura del 50% esclusivamente al programma d’investimento ammesso.
5. agenti e rappresentanti di commercio

FINANZIAMENTO A TASSO AGEVOLATO Importo non inferiore a € 25.000,00 IVA esclusa
Finalizzati al conseguimento di almeno uno dei seguenti obiettivi:

a. acquisto di apparecchiature informatiche e dei relativi programmi applicativi(solo nuovi)

b. spese di consulenza per l’adozione di sistemi di qualità certificabile

c. formazione imprenditoriale e del personale dipendente, limitatamente ai costi esterni e fornita

da soggetti qualificati

d. acquisto di macchinari, attrezzature, impianti e arredi(solo nuovi)

e. opere murarie, impianti elettrici, idraulici e ristrutturazioni murarie in genere, necessarie e

funzionali al progetto, compresa la realizzazione delle aree di parcheggio pertinenziali, ad

esclusivo beneficio dell’impresa richiedente.

f. acquisto di immobili strumentali, compresi i magazzini. L’ammissibilità non può essere

superiore al 50% del valore degli immobili, ad eccezione dell’acquisto effettuato da parte di

imprenditori commerciali che siano già conduttori dell’immobile stesso, per i quali è prevista la

finanziabilità dell’intero importo.

FINANZIAMENTO A TASSO AGEVOLATO Importo non inferiore a € 15.000,00 IVA esclusa
Finalizzati al conseguimento di almeno uno dei seguenti obiettivi:
1. acquisto di autonegozi e automezzi per trasporto di cose da parte di commercianti su aree
Pubbliche (solo nuovi)
2. esecuzione di opere atte ad eliminare le barriere architettoniche e/o all’adeguamento dei
servizi igienici per i portatori di handicap
3. riqualificazione e potenziamento dei sistemi e degli apparati di sicurezza comprensivi di
a) installazione di collegamenti telefonici, telematici e informatici strettamente finalizzati al
collegamento degli impianti di sicurezza con centrali di vigilanza
b) installazione di sistemi di videosorveglianza o videoproiezione,
c) installazione di sistemi telematici antirapina integrati,
d) installazione di sistemi antifurto, antirapina o antintrusione ad alta tecnologia
e) installazione di sistemi di allarme con individuazione satellitare collegati con le centrali
f) dotazione di casseforti o armadi blindati
g) installazione di cristalli antisfondamento
h) installazione di inferriate, serrande e porte di sicurezza
i) adozione di sistemi di pagamento elettronici (POS e carte di credito)
j) installazione di dispositivi aggiuntivi di illuminazione notturna, connessi all’impiego di
protezioni esterne di sicurezza che consentono la vista dell’interno.

SPESE
Spese sostenute successivamente alla data di presentazione della domanda o, nel caso di nuove
imprese, entro i sei mesi precedenti:

DEFINIZIONE DI NUOVE IMPRESE
le imprese iscritte presso la CCIAA nei dodici mesi precedenti la domanda di finanziamento;
- le imprese che ottengono l’iscrizione presso la CCIAA entro i dodici mesi successivi alla data di presentazione della domanda di finanziamento;
- le imprese risultanti ‘inattive’ presso la CCIAA al momento della presentazione della domanda di finanziamento e per un periodo precedente continuativo pari ad almeno dodici mesi

 AGENTI E RAPPRESENTANTI importo non inferiore ad € 15.000 IVA
Sono considerate ammissibili le spese, sostenute successivamente alla data di presentazione della domanda o, nel caso di nuove imprese, entro i sei mesi precedenti, che si sostanziano esclusivamente in:
a acquisto di automezzo fino ad un importo massimo di € 50.000,00 Iva esclusa
b acquisto di apparecchiature informatiche e dei relativi programmi applicativi
c. acquisto di arredi per unità locali operative dichiarate alla C.C.I.A.A. quale ufficio

N.B. I programmi d’ investimento potranno essere erogati in seguito alla collaborazione tra il cliente e un confidi.

click Click per scheda legge L 28 Commercio