accesso all'area riservata

Tag Archives: buste paga

#BONUS ASSUNZIONI 190 EURO

BENEFICIARI Imprese che hanno assunto nel 2013 a tempo indeterminato e determinato, a tempo pieno e parziale, anche se a scopo di somministrazione. Caratteristiche del lavoratori assunti : siano stati licenziati da imprese che occupano anche meno di quindici dipendenti per giustificato motivo oggettivo connesso a riduzione, trasformazione o cessazione di attività o di lavoro [...]

Continue reading →

#INPS: la regolarizzazione contributiva costa meno

A decorrere dal 1° gennaio 2014,costerà meno regolarizzare i debiti contributivi previdenziali e assistenziali: il nuovo tasso di interesse legale sarà l’1% al posto del 2,5%. L’INPS specifica che la regolarizzazione è subordinata all’integrale pagamento dei contributi dovuti, specifica che gli interessi decorrono solo a seguito della domanda di pagamento dilazionato, che richiede il rispetto dei requisiti [...]

Continue reading →

#Lavoro nero e riposi: aumentano le sanzioni

Raddoppiano le sanzioni legate a violazioni delle norme sulla durata e sui riposi, giornaliero e settimanale: – superamento della durata media dell’orario di lavoro, fissata a 48 ore incluso straordinario; – le sanzioni per le violazioni sul riposo settimanale, cui ha diritto il lavoratore dipendente ogni sette giorni di lavoro, della durata di 24 ore [...]

Continue reading →

#Aumento aliquote contributive per artigiani e commercianti nel 2014

La manovra “Salva-Italia” ha stabilito dal 1° gennaio 2012 un aumento annuale dello 0,45%, fino a raggiungere a regime il 24% delle aliquote contributive di artigiani e commercianti.   Le aliquote 2014 saranno: – 22,20% artigiani – 22,29% commercianti – 19,20% per artigiani coadiuvanti/coadiutori di età non superiore ai 21 anni – 19,29% per commercianti coadiuvanti/coadiutori [...]

Continue reading →

#INAIL: rinvio pagamenti e riduzione dei premi

L’INAIL ha reso noto che sia i termini di presentazione dell’autoliquidazione INAIL 2013/2014 sia il termine per il pagamento di tutti gli altri premi speciali per i quali non è prevista l’autoliquidazione sono stati rinviati al 16 maggio 2014. E’ stabilita la riduzione percentuale dell’importo dei premi e contributi dovuti per l’assicurazione contro gli infortuni sul [...]

Continue reading →

#ISEE:nuovi parametri

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il nuovo Regolamento di revisione del campo di applicazione e delle modalità di determinazione del modello ISEE Il nuovo Regolamento prevede una maggiore quantità di dati forniti dal contribuente per il calcolo della propria situazione economica, anche attraverso anche l’utilizzo di autocertificazioni. Più in particolare al contribuente verranno richieste meno informazioni dichiarate in autonomia ma [...]

Continue reading →

Certificato medico SS3. Addio alla versione cartacea

Il certificato medico introduttivo “SS3” dovrà essere compilato e inviato all’INPS esclusivamente in maniera telematica. Infatti, è terminato il periodo transitorio durante il quale si potevano utilizzare anche le modalità d’invio tradizionali; a tal fine, sono state aggiornate le procedure telematiche di trasmissione delle domande di prestazione previdenziali. Obblighi del cittadino – Dall’emissione del certificato medico [...]

Continue reading →

Licenziare costa di più

Con l’avvento del nuovo anno, aumenta il contributo INPS (c.d. ticket licenziamento) dovuto in tutti i casi in cui si verifichi la risoluzione di un rapporto di lavoro a tempo indeterminato per cause indipendenti dalla volontà del lavoratore. Infatti il nuovo importo del contributo, proprio per la rivalutazione ISTAT dell’1,2%, è stabilito in euro 40,80 [...]

Continue reading →

#CUD 2014

          Si avvicina il termine entro il quale i datori di lavoro devono consegnare il CUD 2014 ai propri lavoratori. L’adempimento riguarda inoltre gli enti pensionistici, chiamati ad inviare il CUD ai pensionati. Scadenza Il CUD deve essere consegnato in duplice copia al contribuente dal datore di lavoro o dall’ente pensionistico entro il 28 [...]

Continue reading →

Legge di Stabilità 2014 – Applicazione dell’IRPEF sugli immobili non locati

A decorrere dal periodo d’imposta in corso al 31.12.2013, viene stabilito che il reddito degli immobili ad uso abitativo, assoggettati ad IMU, non locati e situati nello stesso Comune nel quale si trova l’immobile adibito ad abita­zio­ne principale, con­corre alla for­mazione della base imponibile dell’IRPEF e relative addizionali nella misura del 50%. Attenzione, però, se [...]

Continue reading →